Gli elementi di un sito web

Pubblicato Ven, 16/12/2016 - 15:06 da Andrea Rinaldi
stella marina

Quando si progetta un sito web si deve tener conto di alcuni elementi, che l’utente si aspetta di trovare. Sono pagine web che negli anni sono diventati degli standard a cui non puoi rinunciare.

In questo post ti parlerò di questi elementi del sito web, quali sono e quali sono le loro principali caratteristiche.

Iniziamo.

 

1) Homepage

In teoria dovrebbe essere la prima pagina che un utente visita. In realtà spesso i tuoi visitatori approdano al sito web attraverso altre pagine, come ad esempio un articolo su un tuo prodotto. Alla fine però quasi la totalità dei tuoi utenti preso o tardi finisce per visitare la tua home page.

Questa pagina ha lo scopo di fornire una rapida panoramica sulla tua attività e fornire i collegamenti necessari per trovare ciò di cui il tuo utente ha bisogno.

Deve essere semplice e concisa, in modo che l'utente possa capire in pochi secondi se è nel posto giusto e come proseguire la propria navigazione.

 

2) About page

E' la pagina in cui presenti te stesso e la tua attività. E' una tra le pagine più visitate di un sito web, proprio perchè gli utenti, dopo aver valutato i tuoi prodotti e i tuoi servizi, vogliono conoscere la persona che se ne occupa. E' la pagina in cui hai l'opportunità di conquistare la fiducia dei tuoi visitatori e quindi convertirli a clienti.

Qui esponi le tue competenze, i tuoi progetti, le tue esperienze. Non deve essere una pagina troppo formale, troppo prolissa e soprattutto pertinente. Deve creare un clima di fiducia, evitando di apparire troppo formali o troppo egocentrici.

In questa pagina si possono inserire le informazioni di contatto, anche se spesso si preferisce piazzarle in una pagina dedicata.

 

3) Pagina dei contatti

Puoi conquistare i tuoi utenti, ma se vuoi vendere i tuoi prodotti o i tuoi servizi devi essere raggiungibile. Questo è lo scopo della pagina dei contatti: creare i canali di comunicazione per permettere ai tuoi clienti ti raggiungerti.

E' importante che tu possieda più canali di comunicazione, perchè non sai quali mezzi hanno a disposizione i tuoi potenziali clienti. Non tutti possiedono un fax, ad esempio. Se offri una scelta a tuoi visitatori, sicuramente tutti avranno almeno un canale con cui contattarti.

La pagina deve essere semplice ed intuitiva. Può essere che i tuoi clienti cerchino di contattarti in un momento di emergenza, quando non hanno nè tempo nè voglia di studiare una pagina complessa alla ricerca del tuo contatto.

La pagina dei contatti dovrebbe anche contenere gli indirizzi dei tuoi profili social. Gli utenti potrebbero voler restare in contatto con te ed essere informati sulle novità riguardanti i tuoi servizi o i tuoi prodotti.

Non deve mai mancare anche una form per iscriversi alla tua newsletter.

 

4) Pagina dei servizi

I tuoi visitatori hanno un problema e devono capire se tu sei in grado di risolverlo. Questa è la pagina che ha lo scopo di chiarire i loro dubbi.

In questa pagina fornisci una descrizione di ciò che puoi fornire ai tuoi clienti. Se svolgi molti servizi o vendi molti prodotti puoi limitarti ad un riassunto e creare una serie di pagine dettagliate per ogni prodotto che vendi.

In questa pagina è bene mettere in evidenza un link alla pagina dei contatti. Infatti, se il visitatore si trova soddisfatto di ciò che gli offri, devi metterlo in condizioni di poterti contattare e trasformarsi così in un cliente.

 

5) Pagina delle domande più frequenti (FAQ)

Gestendo un’attività online ricevi molte domande dai tuoi clienti. Col tempo ti accorgi che alcune di esse si ripetono. Lo scopo di questa pagina è quello di fornire subito una risposta a queste domande.

Il cliente ha subito una risposta, senza bisogno di attendere. Un’attesa eccessiva potrebbe scoraggiare un potenziale cliente, per cui, almeno per le domande più frequenti, puoi evitare attese evitabili.

Il tuo servizio informazioni riceve meno richieste, perché una parte viene filtrata dalla pagina delle FAQ. Questo ti permette di ridurre i tempi di attesa e di concentrarti di più su richieste più specifiche e complesse.

 

6) Pagina dei testimonials

La reputazione di una ditta è un elemento fondamentale per convincere un potenziale cliente ad acquistare. Sapere che altre persone hanno lavorato con te e sono rimaste soddisfatte è un ottimo incentivo per i potenziali clienti.

I testimonial sono fondamentali per creare la credibilità del tuo marchio, soprattutto nelle fasi iniziali, quando è poco conosciuto.

Perchè funzionino devono essere persone reali. Se cerchi di barare, presto o tardi ne pagherai le conseguenze.

 

7) Pagina della Privacy Policy

Se hai qualche servizio che richieda l'inserimento di dati personali, come un ecommerce o una newsletter, devi fornire le informazioni su come gestisci la privacy dei tuoi clienti.

Molti clienti sono preoccupati di come vengano gestiti i loro dati personali e questo può rappresentare un ostacolo all'acquisto online.

 

8) Pagina dell'Errore 404

L'errore 404 si genera quando si cerca di aprire un indirizzo internet che non esiste. In un sito web si verifica generalemnte quando una pagina web è stata spostata o cancellata o se si digita in modo scorretto un indirizzo web.

Qualsiasi sia la causa, all'utente viene mostrata una pagina che segnala l'errore 404. Il visitatore in genere abbandona subito il sito web e cerca sui motori di ricerca un altro indirizzo a cui rivolgersi.

Tuttavia, personalizzando la pagina dell'errore 404, puoi tentare di convincere l'utente a restare sul tuo sito web. Ci sono varie possibilità, come fornire un elenco di post potenzialmente simili a quello cercato, fornire link utili, una form per eseguire ricerche entro il sito web.

Oltre a creare questa pagina è anche buona norma individuare potenziali errori 404 e correggerli con redirect 404. Il modulo redirect di drupal 8 svolge proprio queste funzioni.

 

9) Site Map

Quando si entra in un territorio sconosciuto è importante fornire ai visitatori una piantina del luogo.

Se lasci i ituoi clienti a vagabondare senza meta presto lasceranno il tuo sito web.

La site map fornisce loro una panoramica sulla struttura e l'organizzazione del sito web.

 

10) Portfolio

Un sito web permette anche di vendere e sponsorizzare prodotti di tipo artistico. Sono un esempio le realizzazioni di un fotografo, di un architetto o di un web designer.

Il portfolio è una pagina in cui il professionista può esporre le sue produzioni artistiche, con lo scopo di mostrare al potenziale cliente le proprie competenze.

Questo è il tipo di pagina in cui sono le immagini a parlare e spesso lo fanno meglio di lunghi paragrafi di testo.

 

Conclusioni

Lo scopo degli elementi di un sito web è quello di soddisfare una particolare esigenza dei tuoi visitatori. Non includere alcune di queste pagine nel tuo progetto può rappresentare un errore, che può farti perdere clienti nel tempo.

Aggiungi un commento